_89A2286 (4)_edited_edited.jpg

B i o g r a f i a

La giovane violoncellista elvetica ha ottenuto riconoscimento internazionale con il suo debutto alla Berliner Philharmonie dando la premiere del concerto per violoncello e orchestra di Daniel Pacitti. La sua personalità radiosa e la sua espressiva musicalità hanno portato Alessandra sui palchi delle più importanti sale al mondo, tra cui la Tokyo Opera City, la Tonhalle di Zurigo, la Minato Mirai Hall di Yokohama, il  Palazzo Federale a Berna, il Palau de la Musica Catalana di Barcellona e l'Auditorio Nacional de Musica di Madrid.

 

Alessandra è apparsa recentemente come solista con l'"Orchestra della Svizzera Italiana", la "Basel Sinfonieorchester", la "Stuttgarter Kammerorchester", la "Camerata dei Castelli" e la "Eurasian Soloists Chamber Orchestra" sotto la guida di Andrey Boreyko, Kevin Griffiths, Andreas Laake e Francois Benda.

 

"La musica è in grado di muovere le montagne, e quando possiamo condividerla, l'intero pianeta si ritrova in un'altra galassia". Con queste parole, Alessandra esprime il potere che la musica da camera ha per lei. Nell’ambito cameristico ha lavorato sotto la guida di maestri come Günter Pichler (Quartetto Alban Berg), Oliver Wille, Rainer Schmidt (Quartetto Hagen), Heime Müller (Quartetto Artemis), Heinz Holliger e ha vinto il premio per il "miglior gruppo di musica da camera con pianoforte" dell'anno accademico 2020-2021 alla Escuela Superior de Musica Reina Sofia consegnatole dalla Regina di Spagna.

 

Alessandra si è esibita in vari festival tra cui "Herbst in der Helferei", "Pablo Casals Festival", "Monighetti&Friends", "Musik Miteinander" alla Kronberg Academy, "Musique à Flaine", "Eggenfelden Klassisch" e "Ceresio Estate" dove ha collaborato con musicisti rinomati come Vilde Frang, Yura Lee, Fabio di Casola e Calogero Palermo.

 

LA BBC Radio3 ha trasmesso più volte la registrazione live del suo concerto di Saint-Saens con l'Orchestra della Svizzera Italiana. Alessandra ha creato un rapporto duraturo con la Radiotelevisione della Svizzera Italiana (RSI) per la quale ha tenuto un recital in diretta con il pianista Dominic Chamot,  è apparsa nel programma televisivo "Paganini" e nel documentario "Archi nel Sol Levante". Per la RSI Alessandra ha inoltre registrato il trio con pianoforte della compositrice olandese Elisabeth Kuyper, dimostrando la sua passione per la scoperta di compositori poco conosciuti e il suo obiettivo di portare alla luce la loro musica.

 

Alessandra ha studiato con Ivan Monighetti e Sol Gabetta alla Hochschule für Musik di Basilea e successivamente alla Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Madrid. Ha inoltre fatto parte della classe 2019 della Pavia Cello Academy con Enrico Dindo e attualmente studia con Wen Sinn Yang alla Hochschule für Musik und Theater di Monaco.